1. Casa
  2. /
  3. Notizie
  4. /
  5. Dai Territori
  6. /
  7. Dai Territori > Emilia...
  8. /
  9. Emilia Romagna. Il reggiano...

Emilia Romagna. Il reggiano Daniele Bedogni eletto al vertice regionale dei ‘bancari’ della Cisl

Pubblicato il 21 Gen, 2022

Il reggiano Daniele Bedogni è il nuovo segretario generale della First (Federazione Italiana Reti dei Servizi del Terziario) Cisl Emilia Romagna, il sindacato dei lavoratori delle banche, delle assicurazioni, della finanza, della riscossione e delle authority che in regione conta circa 11 mila iscritti.
È quanto è stato deciso nel tardo pomeriggio di ieri dal secondo congresso regionale della categoria cislina che si è svolto a Riccione (Rimini) alla presenza, tra gli altri, del segretario generale nazionale della categoria Riccardo Colombani e del segretario generale della Cisl Emilia Romagna Filippo Pieri. Il neo eletto sostituisce Sabrina Nanni, che ha optato per un altro percorso professionale.

Reggiano, diplomato, 56 anni, sposato, padre di tre figli, Bedogni ha iniziato la sua attività sindacale nel 1995, nella Cassa di Risparmio di Reggio Emilia. Dal 1999 al 2010 è stato segretario territoriale della Fiba di Reggio Emilia, partecipando a tutte le trattative di fusione che portano la Cassa prima in Bipop, poi in Capitalia ed infine in Unicredit. È seguito poi un biennio, dal 2010 al 2012, in cui è entrato a far parte della Segreteria confederale della Cisl Reggio Emilia. Incarico che ha lasciato per entrare nello staff First Cisl dell’Emilia Romagna, di cui, nel 2015, è diventato segretario organizzativo.

“In questi anni, il quadro del settore bancario e assicurativo regionale sta subendo continue trasformazioni, come mai era accaduto prima. Tuttavia, ancor più in un momento difficile come quello che stiamo attraversando, abbiamo sempre cercato di garantire ai nostri iscritti tutte le tutele possibili. Un lavoro che si è realizzato nella vicinanza a coloro che hanno continuato la loro attività durante il periodo di pandemia, cosi come a quelli che purtroppo ne hanno subito le ricadute negative in termini di disagio e perdita di posti di lavoro”, ha esordito il dirigente Cisl.

“Nel prossimo quadriennio, un’attenzione particolare sarà rivolta sia ai giovani che si affacciano a queste difficili professioni sia alla formazione e all’inserimento di giovani dirigenti nell’ambito sindacale. E per farlo occorrerà inevitabilmente ridisegnare il sistema delle relazioni sindacali verso una reale valorizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori. Le banche dovranno abbandonare l’ossessione del massimo dividendo a tutti i costi e riappropriarsi della loro utilità e credibilità sociale, con una maggiore attenzione al lavoro, al sostegno dei bisogni di famiglie e imprese”, ha concluso Bedogni.
La segreteria regionale della categoria della Cisl è stata completata dall’elezione di Silvia Lambertini, della First Cisl area metropolitana bolognese e Ferrara, e Stefano Manzi, della First Cisl Romagna, come segretario generale aggiunto.
Felicitazioni per la nomina dalla First Cisl Emilia Centrale, per voce del segretario generale Leonello Boschiroli: “Daniele Bedogni è la figura giusta per questo ruolo sicuri che sarà in grado di svolgere le importanti sfide che ci attendono in un settore, quello bancario, soggetto a profondi cambiamenti”.

Condividi