1. Home
  2. »
  3. Notizie
  4. »
  5. Dai Territori
  6. »
  7. Dai Territori > Toscana
  8. »
  9. Toscana. Sindacati: “No alla vendita di...

Toscana. Sindacati: “No alla vendita di Toscana Aeroporti Handling. Sabato 15 maggio sciopero di 4 ore ( di tutto il personale fiorentino e pisano”

Pubblicato il 13 Mag, 2021

 

Solo due giorni fa si è svolto il presidio dei lavoratori fiorentini e pisani di Toscana Aeroporti, Toscana Aeroporti Handling e degli appalti davanti alla sede del consiglio regionale della Toscana, con una buona partecipazione nonostante la pioggia battente.

In quella occasione i lavoratori hanno richiesto a gran voce un intervento della Regione sulla questione della vendita dell’handling, ed una delegazione sindacale rappresentante tutte le Organizzazioni Sindacali presenti è stata ricevuta dal Presidente del consiglio regionale e dai capigruppo dei partiti in consiglio.

Come organizzazioni sindacali unitariamente abbiamo evidenziato, ancora una volta, la nostra contrarietà alla operazione di vendita della Società di handling da parte di Toscana Aeroporti e le preoccupazioni che alloggiano negli animi dei lavoratori sul loro futuro.

In un momento in cui manca il lavoro e non abbiamo certezze e prospettive chiare sulla ripartenza del settore, questa operazione ci offre solo un salto nel buio che genera paura e tensione e non possiamo che ribadire la nostra posizione di contrarietà e la nostra determinazione a difendere i posti di lavoro, i diritti e le condizioni di lavoro di tutti coloro, lavoratori dipendenti dalle società aeroportuali e lavoratori delle ditte in appalto, che in questi anni si sono spesi per la crescita e lo sviluppo degli aeroporti di Firenze e Pisa.

Crediamo che la Regione possa e debba giocare un ruolo nella gestione di questo momento a partire dalla questione dei 10 milioni di euro accantonati per Toscana Aeroporti e dalla presenza delle istituzioni nel Cda della società.

I rappresentanti della Regione ci hanno comunicato che si sta lavorando alla costruzione di un tavolo di confronto anche con Toscana Aeroporti e che le nostre sollecitazioni saranno riportate a tutti gli organi istituzionali (consiglio, giunta e presidenza).

Non ci limiteremo ad aspettare novità, continueremo la nostra azione già nella giornata di sabato 15 maggio con uno sciopero dalle 11 alle 15 di tutto il personale degli aeroporti toscani e con un ulteriore presidio che si terrà davanti all’ingresso dell’aeroporto di Pisa dalle 11 alle 13.

 

Condividi