1. Home
  2. »
  3. Notizie
  4. »
  5. Dai Territori
  6. »
  7. Dai Territori > Veneto
  8. »
  9. Veneto. Pensioni, vaccino, fisco e assistenza...

Veneto. Pensioni, vaccino, fisco e assistenza negli incontri della Fnp Cisl Padova Rovigo

Pubblicato il 15 Set, 2021

Riforma delle pensioni, agevolazioni fiscali all’insegna di una equità sociale sempre più trascurata dalla politica, campagna vaccinale, misure a sostegno delle famiglie. E ancora, le critiche e le segnalazioni sulle numerose disfunzioni nel sistema sociosanitario pubblico che verranno raccolte dagli associati, per portare i suggerimenti al tavolo del nuovo piano sociosanitario dell’Ulss6. Questi ed altri i temi che saranno trattati negli incontri programmati dalla Fnp Cisl Padova Rovigo in diversi Comuni della provincia di Padova, in vista del prossimo congresso. «La Fnp Cisl Padova Rovigo, che conta oltre 45mila iscritti, sostiene la richiesta di Cgil, Cisl e Uil di istituire per legge l’obbligo vaccinale – spiega il dirigente Giulio Fortuni – ed intende proseguire nella campagna di informazione e sensibilizzazione sull’importanza del vaccino, che porta avanti da mesi, soprattutto nei confronti delle persone anziane. Questi incontri hanno inoltre lo scopo di informare i pensionati e tutti i cittadini sui contenuti della piattaforma unitaria presentata in questi giorni per la riforma del sistema previdenziale». A questo proposito, le Organizzazioni sindacali chiedono la possibilità di andare in pensione a partire dai 62 anni o con 41 anni di contributi a prescindere dall’età; la correzione delle riforme che in questi anni hanno penalizzato le donne, la pensione di garanzia per i giovani che svolgono lavori discontinui, maggiore tutela per chi fa lavori usuranti, il rilancio della pensione complementare e l’ampliamento della platea di chi percepisce la quattordicesima.
«Con gli incontri in programma – prosegue Fortuni – intendiamo anche aggiornare gli interessati su tutta una serie di agevolazioni fiscali e bonus ai quali potrebbero avere accesso. Un altro tema che ci sta molto a cuore, come a tantissime famiglie, è quello delle case di riposo, che in questo periodo stanno attraversando una crisi profonda, per mancanza di personale e non solo. Vigileremo sulla corretta adozione del green pass nelle case riposo, sull’utilizzo dei fondi del Pnrr per la non-autosufficienza e per l’efficientamento delle Rsa del nostro territorio. Infine, vogliamo spiegare bene come funzionano le offerte del libero mercato dell’energia, per evitare di incorrere in truffe e raggiri».
Gli incontri hanno preso il via ieri (martedì 14 settembre) a Due Carrare. Ecco il calendario dei prossimi appuntamenti: due per il monselicense, lunedì 20 settembre, alle 15, nel centro giovanile parrocchiale di Solesino e venerdì 24, sempre alle 15, al convento dei frati, sala pesca, in via San Giacomo, a Monselice. L’incontro per il bacino euganeo si svolgerà nella casa delle associazioni di Torreglia, martedì 28 alle 15.30. Per il cittadellese l’appuntamento è per venerdì 1° ottobre, alle 9 al patronato Pio X, a Cittadella. Due gli appuntamenti per il Camposampierese: venerdì 1° ottobre, alle 15, nella sala della biblioteca comunale di Trebaseleghe e venerdì 8 alle 15 nella sala Brenta, in piazza Bachelet, a Vigodarzere. Altri tre incontri sono in programma nella Bassa padovana: lunedì 4 ottobre alle 15 al Point Hotel di Piove di Sacco, martedì 5 in sala Dante, piazza XX settembre, a Conselve e venerdì 8 alle 9 in sala Fumanelli (via Brunelli 2) a Este. Per Padova l’appuntamento è per mercoledì 6 ottobre alle 15 nel centro parrocchiale San Carlo (all’Arcella), mentre giovedì 7 ottobre alle 9 tutti i cittadini del piazzolese son invitati in sala consiliare, a Piazzola sul Brenta. Si ricorda, che per accedere alla sala, è necessario il green pass, o un tampone con esito negativo effettuato 48 ore prima, o un certificato attestante la guarigione dal Covid 19, con data non superiore ai 6 mesi.

Condividi