1. Home
  2. »
  3. Notizie
  4. »
  5. Dai Territori
  6. »
  7. Dai Territori > Lazio
  8. »
  9. Lazio. Iori (Fit Cisl): “Si punti...

Lazio. Iori (Fit Cisl): “Si punti su sicurezza lavoratori. Preoccupati per decisioni azienda nel frusinate”

Pubblicato il 12 Giu, 2019

Roma, 12 giugno 2019. “Alla luce del fatto che le aggressioni agli autisti e verificatori Cotral stanno purtroppo diventando all’ordine del giorno, riteniamo irricevibile l’ordine di servizio con cui l’azienda ha esteso la verifica del titolo di viaggio anche alle linee ad alta frequentazione: invece di procedere con queste azioni unilaterali, l’azienda dovrebbe puntare sulla sicurezza dei dipendenti e dotare tutte le vetture di cabine blindate” . E’ quanto dichiara il responsabile Tpl del presidio di Frosinone per la Fit-Cisl del Lazio, Massimo Iori, aggiungendo che “purtroppo questa non è l’unica preoccupazione dei lavoratori e cittadini del territorio: l’intenzione di Cotral di chiudere il deposito di Madonna del Piano, che occupa circa cinquanta persone, causerebbe problemi e disagi ai dipendenti e comprometterebbe l’efficienza e l’efficacia della rete. Gli accentramenti non sono mai una buona scelta logistica: è sempre preferibile una rete dislocata e non congestionata”. “Riteniamo infine incomprensibile – conclude il sindacalista –  la decisione di chiudere l’officina Cotral di Sora: si tratta di un sito di proprietà, rinnovato nell’infrastruttura e dunque efficiente e funzionante, dotato inoltre di personale tecnico altamente qualificato: meriterebbe di essere rilanciato e non certo esternalizzato”.

Condividi