1. Home
  2. »
  3. Notizie
  4. »
  5. Dai Territori
  6. »
  7. Dai Territori > Toscana
  8. »
  9. Toscana. Beccastrini (Fim Cisl): “Bekaert. Positiva...

Toscana. Beccastrini (Fim Cisl): “Bekaert. Positiva la ripresa del dialogo”

Pubblicato il 24 Mar, 2021

Firenze, 24 marzo 2021. Nella giornata di oggi, in via telematica, si è tenuto l’incontro per la Bekaert di Figline Valdarno tra ministero dello Sviluppo economico, Regione, comune di Figline-Incisa Valdarno, azienda, sindacati e Invitalia.
Per la Fim-Cisl la ripresa del dialogo è positiva, visto anche la novità della presentazione dei nomi di 2 possibili investitori, contattati nella mattinata dal governo (si tratta di Trafilerie meridionali e di un’azienda di cavi legata a Jindal) che hanno confermato interesse.
Forte preoccupazione però per la posizione netta della Bekaert di non andare oltre la data del 4 maggio.
Per la Fim adesso il ruolo del governo è fondamentale perché deve presentare al più presto alla multinazionale belga avanzamenti concreti che possano convincerla a usufruire di altro tempo attraverso la cassa covid possibile dopo il ‘Decreto ristori’.
In tal senso è ancor più fondamentale l’accordo del 24 febbraio firmato da Fim e Uilm, che permette oggi di sedersi ad un tavolo con i lavoratori ancora in costanza di rapporto di lavoro.

Condividi