1. Casa
  2. /
  3. Notizie
  4. /
  5. In Evidenza
  6. /
  7. Sottoscritto in via definitiva...

Sottoscritto in via definitiva il contratto collettivo nazionale dei dipendenti delle funzioni centrali

Pubblicato il 9 Mag, 2022

“La firma definitiva di questa mattina suggella la fine del percorso del CCNL delle Funzioni centrali che oltre a rappresentare il principale strumento regolatore dei rapporti di lavoro di centinaia di migliaia di dipendenti dei Ministeri, Enti pubblici non economici, Agenzie fiscali e di altre realtà di primario rilievo come il CNEL, l’ENAC, etc., ha da sempre il delicato compito di fungere da “apripista” rispetto a tutti i contratti del pubblico impiego”. È quanto sottolinea la Cisl in una nota.

“Nel CCNL appena sottoscritto rileviamo il naturale adeguamento dello stipendio e la possibilità di un più snello percorso economico dei lavoratori della pubblica amministrazione legato anche al rafforzamento della contrattazione integrativa e delle opportunità di sviluppo professionale. Uno degli aspetti innovativi del contratto sottoscritto è la definizione dei contorni del “lavoro agile” inserendolo definitivamente come nuova modalità di svolgimento del rapporto di lavoro e garantendo al contempo identiche opportunità di tutela, formazione e diritti per tutti coloro che optassero per tale forma.

La Cisl con in testa la sua Federazione dei lavoratori Pubblici ha dato un contribuito essenziale per la redazione dei testi contrattuali, ma è già al lavoro affinché ulteriori tutele siano individuate e perseguite allo scopo di migliorare le condizioni di vita e di lavoro dei colleghi della PA, impegnati nello sforzo per accompagnare il Paese sulla via dello sviluppo e della crescita”.

Condividi