1. Casa
  2. /
  3. Notizie
  4. /
  5. Primo Piano
  6. /
  7. Primo Maggio. ”Al lavoro...

Primo Maggio. ”Al lavoro per la pace”, domani ad Assisi a piazza San Francesco la manifestazione nazionale di Cgil Cisl Uil. Oggi la conferenza stampa di presentazione del ‘Concertone’

Pubblicato il 1 Mag, 2022

”Al lavoro per la pace” lo slogan della manifestazione Cgil Cisl Uil per il Primo Maggio, che si terrà domani ad Assisi, in piazza San Francesco. Al centro i temi della pace, del lavoro e della crescita del Paese.
A partire dalle ore 10,30 circa sono previsti, dal palco, le testimonianze di sei delegati sindacali, il saluto di fra Marco Moroni, Custode del Sacro Convento di Assisi, e gli interventi dei tre Segretari Generali di Uil, Cisl, Cgil (Bombardieri, Sbarra, Landini). Nel pomeriggio è in programma il tradizionale “Concertone“ che torna quest’anno a Roma nella cornice storica di Piazza San Giovanni in Laterano dove ieri alle 12,00 si è svolta la conferenza stampa delle tre confederazioni per la presentazione del nuovo palco e del programma.

“Sarà un primo maggio di impegno sociale e civile  per la pace ed il lavoro” – ha ricordato la Segretaria Confederale organizzativa della Cisl , Daniela Fumarola nel corso della conferenza stampa Cgil Cisl Uil (VIDEO). “La mattina – ha spiegato -svolgeremo la nostra manifestazione unitaria ad Assisi e nel pomeriggio il Concertone che  torna dopo due anni a Piazza San Giovanni: due eventi che avranno anche quest’anno lo stesso slogan e lo stesso filo conduttore. La musica unisce le generazioni ed è un grande strumento di inclusione sociale. Attraverso la musica vogliamo veicolare un messaggio di speranza e di fiducia nei giovani  per costruire un mondo migliore senza steccati, divisioni, emarginazione sociale. Dobbiamo batterci  insieme per far cessare la guerra, continuando a sostenere concretamente  il popolo ucraino , come stiamo facendo con le nostre sottoscrizioni nei luoghi di lavoro. Ma bisogna anche favorire le condizioni per il lavoro sicuro, stabile, dignitoso. Dobbiamo consentire a giovani e donne di costruire  un proprio progetto di vita. Questo e’ l’impegno della Cisl” – ha concluso.

Allegati a questo articolo

Condividi