Tav. Furlan: "Blocco delle infrastrutture inaccettabile. Significa migliaia di posti di lavoro in meno"

TAV2Roma 21 febbraio 2019 - “La Tav, il blocco delle infrastrutture, dei cantieri e delle trivelle sono tutti fattori della crescita del paese che vengono penalizzati. E’ un fatto inaccettabile, soprattutto perchè questo significa migliaia di posti di lavoro in meno“. Lo ha detto oggi la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, a Cesenatico, a margine del Consiglio generale della Cisl Romagna.

“Credo che la Tav sia assolutamente importante non solo per l'economia del Piemonte e del nord ovest ma per tutto il paese. Continuare a rallentare, continuare a spostare nel tempo la costruzione di questa opera infrastrutturale significa davvero perdere una possibilità straordinaria di aprirci ai mercati internazionali e rendere più competitive le nostre aziende”. La Furlan ha parlato anche di energia e del blocco delle trivelle. “Da noi il costo dell'energia è di circa il 30% in più rispetto agli altri paesi europei. È evidente che questo dato mette in ginocchio la competitività delle imprese italiane. Il tema energetico è fondamentale, va affrontato attentamente perché dobbiamo far calare il costo dell' energia”. Infine la Segretaria della Cisl ha ribadito che “serve una vera riforma del fisco che renda più pesanti le buste paga dei lavoratori e le pensioni dei nostri anziani. Abbiamo richiesto al Governo anche un confronto sulla riforma fiscale. Ce n'è assolutamente bisogno: è necessario rendere il fisco amico di lavoratori e pensionati che peraltro sono il 90% degli azionisti tra chi paga le tasse nel nostro paese”.

Leggi anche:

Tav. Furlan: Tav. Furlan: "Senza infrastrutture non c’e’ crescita ed occupazione. Oggi tanti dirigenti e militanti della Cisl in piazza. Il 9 febbraio a Roma grande manifestazione per cambiare le scelte del Governo"
12 gennaio 2019 - "Oggi anche la Cisl era in piazza a Torino con tanti dirigenti e militanti per dire si alla Tav. Il Governo esca dalle sue ambiguita...
Infrastrutture. Furlan: “Tema nodale anche per l'occupazione. Il Governo sblocchi tutti i grandi progetti, a partire dalla Tav” Infrastrutture. Furlan: “Tema nodale anche per l'occupazione. Il Governo sblocchi tutti i grandi progetti, a partire dalla Tav”
Torino, 31 gennaio 2019 - "La Tav é un tema troppo importante per diventare un'arena politica. Il tema delle infrastrutture è nodale per collegare...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa