Annamaria Furlan al Consiglio Generale della Fnp Cisl. "Grazie a Gigi Bonfanti per il suo straordinario impegno per la confederalità e l’unità della Cisl. Il 16 novembre saremo in piazza accanto ai pensionati”

Fnp saluto bonfantiRoma, 29 ottobre 2019 - “Saremo presenti alla Manifestazione unitaria nazionale dei pensionati di Cgil, Cisl, Uil del 16 novembre a Roma con tutte le altre categorie e le nostre strutture". Così la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan nel corso del Consiglio generale della Fnp Cisl a Roma, che oggi saluta il suo Segretario generale, Gigi Bonfanti, al termine del suo mandato decennale.
"Sara' una giornata importante di mobilitazione ed un buon modo per dire al governo: noi non molliamo, a partire proprio dai pensionati italiani che meritano più rispetto e considerazione. Sono anni che attendono invano la rivalutazione delle loro pensioni. Conte li aveva definiti 'avari' citando Molière. E’ stato un brutto esempio, come pessima e’ stata la proposta, davvero inaccettabile, di Grillo di togliere il diritto di voto agli anziani. Noi al contrario saremo in piazza il 16 novembre per affermare l'esigenza di un patto tra le generazioni, tra anziani e giovani, per riannodare i fili del dialogo sociale. Gli anziani meritano più rispetto e risposte concrete dal Governo e dalla politica e la Cisl si batte con loro e per loro" ha aggiunto Furlan definendo "davvero stucchevole questo continuo rimettere in discussione ogni giorno il contenuto della manovra economica e ribadendo la necessità di riconfermare "senza ulteriori rinvii, l'impegno che era stato preso con il sindacato" sulle priorità da affrontare.

"Noi vogliamo che sia riconfermato, senza ulteriori rinvii, - ha aggiunto la leader della Cisl -  l'impegno che era stato preso con il sindacato anche per una lotta seria all'evasione fiscale, anche questa per noi e’ una delle priorità. Cosi come aspettiamo l'apertura di un confronto serio per una riforma fiscale che parta dall’esigenza di ridurre le tasse ai lavoratori ed ai pensionati. Questo era il primo elemento di discontinuita' rispetto al passato che avevamo chiesto al Governo Conte due. Se hanno cambiato idea lo dicano con chiarezza. Sono temi importanti, molto sentiti dalla gente e dalle persone che noi rappresentiamo. Stiamo sollecitando l’apertura di un tavolo di confronto sulla previdenza, senza toccare quota 100. Ma bisogna discutere anche di sviluppo, mezzogiorno, investimenti pubblici, sblocco delle infrastrutture, politica industriale. Occorre maggiore giustizia sociale nel nostro paese. Bisogna passare dai condoni ad una guerra vera alla evasione fiscale, non con armi spuntate ma con armi solide. Ma chiederemo in quella piazza anche che si rinnovino tutti i contratti pubblici, si facciano le assunzioni subito nella scuola e nella sanità per garantire servizi fondamental per i cittadini. Cosi’ come vogliamo che si affrontino seriamente e con professionalita' le tante vertenze aperte al Mise che riguardano il destino di migliaia di lavoratori”.
Furlan ha aperto il suo intervento salutando il Segretario generale della Fnp Cisl, Gigi Bonfanti,  al termine del suo mandato: "Gigi Bonfanti è da sempre una figura di riferimento per tutti noi. Abbiamo sempre potuto contare sul suo prestigio e soprattutto sulla sua generosità. Con lui la confederalità è stata fortissima, un forte elemento unificante dentro tutta la Cisl. Gigi mi ha accompagnato per tutto il mio percorso umano e sindacale. Gli dobbiamo tutti tanto". 

E Bonfanti nel suo intervento con il quale ha aperto i lavori del suo ultimo Consiglio generale, ha rivolto innanzitutto il suo saluto e ringraziamento al presidente della Repubblica Mattarella, che nei giorni scorsi aveva lanciato il suo monito a valorizzare il rapporto tra anziani e giovani: "Non posso non essere grato e orgoglioso di rivolgermi a Lei dopo il Suo intervento nel quale ha auspicato il perseguimento di un consapevole patto fra le generazioni per far crescere l’Italia" ha detto dicendosi onorato di  essere "Segretario di uno dei maggiori sindacati che rappresentano i pensionati del nostro Paese, la Fnp Cisl, e sento l’urgenza e il piacere di ringraziarLa per le sue parole. Sempre più prepotenti sembrano essere le spinte a stimolare il contrasto, l’opposizione fra giovani e vecchi, a considerare i secondi zavorre dei primi. Noi invece riteniamo convinti che l’esperienza della vecchiaia sia la ricchezza delle nuove generazioni e la civiltà di ogni Paese si misuri con la capacità di sapere rinnovare il patto solidale che deve unire il vecchio al giovane, il passato al futuro, l’esperienza al sogno, i risultati agli slanci, in mutuale e prezioso scambio di esperienze e saperi" Nel ringraziare poi Annamaria Furlan per l’affetto e la stima manifestatagli in questi anni, Bonfanti ha anche salutato quanti lo hanno supportato nel suo lavoro, sottolineando l’auspicio che la nuova segreteria possa raccogliere i frutti dell’impegno profuso durante il suo mandato per assicurare ai pensionati, attraverso un dialogo sempre aperto col governo, condizioni di vita più dignitose”.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Manifestazione 16 Novembre pensionati.jpg)Locandina Manifestazione pensionati 16 novembre376 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa