Trasporti. Furlan: "Incomprensibile lo sciopero di oggi, è solo un danno per i cittadini"

metropolitana2Roma, 16 giugno 2017- "Lo sciopero di oggi nel settore dei trasporti è davvero un grande mistero. E' evidente che è uno sciopero inutile e dannoso per le cittadine e per i cittadini". Lo ha detto la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, al Tg com 24.
"Scioperare per confermare il diritto di sciopero in un paese che lo tutela già in maniera chiara, è incomprensibile. E' tra l'altro inutile scioperare per la situazione di Alitalia. E' il secondo danno che Cub e Cobas fanno su Alitalia. Il diritto di sciopero è una cosa seria e come tale va trattato. Ma bisogna avere obiettivi chiari e rivendicazioni serie. E' evidente -prosegue Furlan- che sui servizi pubblici bisogna mettere mano alla legge sullo sciopero: sigle che rappresentano una piccola minoranza di lavoratori non possono bloccare il paese. Sono assolutamente d'accordo con il Commissario di Alitalia Gubitosi: è da irresponsabili in un venerdì estivo fare sciopero all'Alitalia sapendo, tra l'altro, le condizioni dell' azienda e lo sforzo che si sta facendo per rimetterla in sesto. E' assolutamente negativo per l'impresa e per i lavoratori e soprattutto per il turismo. Non è abusando di uno strumento così importante e delicato come lo sciopero nei servizi pubblici che si portano a casa risultati. Anzi è l'esatto contrario: si danneggia l'immagine del sindacato e si portano a casa solo difficoltà inutili per la gente e per gli stessi lavoratori".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa