Giornata Mondiale del Rifugiato. Furlan: "L'Europa non lasci da sola l'Italia di fronte al dramma di migliaia di profughi"

Migranti Cristini01 2Roma, 20 giugno 2017. “L'Europa non può chiudere gli occhi, lasciando da sola l'Italia di fronte al dramma di migliaia di profughi che ogni giorno sbarcano sulle nostre coste. Servono concrete politiche di asilo, di accoglienza e di cooperazione internazionale per dare una risposta concreta e e solidale nei confronti di chi scappa dalla guerra, dalla miseria, dalla fame". Lo dichiara in una nota la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato."Dall’inizio dell’ anno si sono registrati oltre 60 mila sbarchi sulle coste italiane, il 48% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Di fronte alla complessità ed all’estensione del fenomeno degli sbarchi, occorre avviare una serie di interventi, a partire da una revisione del Regolamento di Dublino, che, ad oggi, non è riuscito a garantire alcuna protezione ai richiedenti asilo, né a fornire un valido appiglio giuridico di riferimento. Per la Cisl l'auspicio è che la Giornata Mondiale del Rifugiato possa costituire l'occasione per una riflessione seria ed approfondita sul rapporto tra immigrazione, rifugiati e capacità di accoglienza del sistema Paese. La posta in gioco è decisiva per tutti- conclude Furlan- e riguarda tanto la difesa della vita dei migranti, quanto la sostenibilità economica e sociale delle popolazioni ospitanti".

Leggi anche:

Immigrazione. Voto Ius soli. Immigrazione. Voto Ius soli. "Un errore non approvare la legge sulla cittadinanza"
19 giugno 2017. "Sono assolutamente inconcepibili le titubanze del ceto politico e le ulteriori richieste di rinvio sull'approvazione definitiva della...
Ius soli. Anche la Cisl al “flash mob” a Roma per sollecitare l'approvazione della legge su cittadinanza a seconde generazioni” Ius soli. Anche la Cisl al “flash mob” a Roma per sollecitare l'approvazione della legge su cittadinanza a seconde generazioni”
Roma, 21 giugno 2017. "Abbiamo aderito con convinzione al "flash mob" a Roma che ha uno slogan molto bello: 100 palloncini tricolori per un milione di...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.