Statali. Al via trattativa all'Aran. Furlan: "Giornata importante per i lavoratori pubblici. Ora il contratto"

Roma, 27 giugno 2017. "E' una giornata importante per tutti i lavoratori pubblici e per il sindacato. Finalmente era ora. Da otto anni circa 3,3 milioni di lavoratori aspettano il rinnovo del contratto. Oggi abbiamo aperto ufficialmente le trattative all'Aran ed ora dobbiamo riempirle di contenuti importanti, economici ed anche organizzativi". Lo ha sottolineato la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, che era presente stamattina all'apertura della trattativa all'Aran per il rinnovo dei contratti pubblici.
"Noi naturalmente auspichiamo tempi più stretti possibili per il contratto in modo da dare una risposta efficace a lavoratori e cittadini". "Da tanto tempo - ha dichiarato Furlan - continuiamo a dire che la contrattazione è lo strumento principe. Questo significa assicurare qualità dei servizi e dare risposte anche ai bisogni dei lavoratori. Occorre creare inoltre condizioni di partecipazione delle comunità territoriali al cambiamento della Pubblica Amministrazione.  Ed i  lavoratori non devono subire il cambiamento, ma ne devono diventare protagonisti".

Leggi anche:

Statali. Furlan: Grande soddisfazione per la Cisl la firma del contratto. E' un segnale positivo per il paese, frutto del lavoro del sindacato Statali. Furlan: Grande soddisfazione per la Cisl la firma del contratto. E' un segnale positivo per il paese, frutto del lavoro del sindacato
Roma, 23 dicembre 2017. "La firma del nuovo contratto pubblico del comparto Funzioni centrali che comprende i Ministeri, le Agenzie fiscali, gli Enti...
P.A. Ganga: P.A. Ganga: "Sottoscrizione in via definitiva contratto funzioni centrali segna importante ripresa del ruolo contratto collettivo e contrattazione settore pubblico"
Roma, 12 febbraio 2018.  "Con la sottoscrizione definitiva del contratto delle funzioni centrali, a conclusione dell’iter presso i ministeri...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.