Stalking. Cisl: "E’ giusto correggere la norma che prevede l’estinzione reato per via pecunaria"

Roma, 9 novembre 2017. “E’ importante che alla vigilia della giornata mondiale contro la violenza sulle donne prevista il 25 novembre, il Governo abbia presentato un emendamento per correggere la norma assurda che prevedeva l’estinzione del reato di stalking per via pecuniaria, introdotta nella riforma del sistema penale". Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan. “Speriamo che il Parlamento sani nei prossimi giorni un errore che rappresentava una lesione grave dei diritti delle donne. La possibilita' di poter estinguere il reato di stalking anche attraverso un risarcimento, di fatto rappresentava un "vulnus" che ridimensionava il livello di tutela e di protezione che era stato garantito alle donne attraverso l'introduzione di questo reato. Aver quindi ridato al reato di stalking il suo valore originario, ripristinandone il carattere sanzionatorio, rappresenta certamente un rafforzamento della lotta alla violenza sulle donne su cui la Cisl è impegnata da tempo”.

Leggi anche:

Stalking. Sindacati: Stalking. Sindacati: "Emendamento al dl fiscale che corregge grave errore"
Roma, 9 novembre 2017. “Arriva l'emendamento del Governo al decreto legge fiscale per eliminare la gravissima stortura dell'estinzione del reato di...
Stalking. Furlan (Cisl): Stalking. Furlan (Cisl): "Un fatto di giustizia e di buon senso la correzione del reato"
 Roma, 30 novembre 2017.  “ E’ positiva la correzione da parte del Parlamento del reato di stalking. Un fatto di giustizia e di buon...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.