Lavoro. Furlan: "Positivi i dati Istat ma ora occorre rafforzare crescita con investimenti, riforma fiscale e patto imprese sindacati"

Roma, 9 gennaio 2018. “Sono positivi i dati Istat sull’occupazione. Ma ora bisogna rafforzare la ripresa economica del paese con maggiori investimenti pubblici, una riforma fiscale funzionale allo sviluppo ed un patto imprese - sindacato per nuove relazioni industriali. Il lavoro stabile dei giovani e la riduzione delle diseguaglianze restano gli obiettivi da raggiungere”.
Commenta così la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, sul suo account twitter i dati diffusi dall'Istat che nel mese di novembre registrano un nuovo record storico degli occupati. Dai dati emerge anche un abbassamento del tasso di disoccupazione all'11,0%, lo 0,1% in meno rispetto a ottobre. Si tratta del livello piu' basso da settembre I giovani senza lavoro scendono al 32,7% (-1,3 punti), il minimo da gennaio 2012. La stima delle persone in cerca di occupazione a novembre diminuisce per il quarto mese consecutivo (-0,6%, -18 mila). La diminuzione della disoccupazione interessa donne e uomini e si concentra nelle classi di eta' piu' giovani, mentre si osserva un aumento tra gli over 35.

Leggi anche:

"Lavoro più stabile e fisco più leggero" Intervista di Annamaria Furlan "Avvenire" 5 gennaio 2018
"A due mesi dal voto il Presidente Mattarella, nel messaggio di fine anno, ha chiesto ai partiti programmi realistici. I cittadini sono stanchi di...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa