Industria. Furlan: "Serve un patto con imprese e riforma fiscale per alzare salari e consumi interni"

Roma, 22 febbraio 2018. "E' positivo il recupero del fatturato delle industrie italiane nel 2017 anche se siamo molti punti lontani dai livelli pre-crisi. Ci sono ancora milioni di disoccupati nel nostro paese. Ora serve un patto imprese-sindacati ed una riforma fiscale che dia slancio a salari e pensioni per favorire anche i consumi interni". Lo scrive su twitter la Segreteria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando i dati dell'Istat sulla produzione industriale.

Leggi anche:

Crisi - Furlan: Crisi - Furlan: "Il lavoro si crea facendo ripartire la produzione industriale"
Questo il richiamo al Governo da parte del Segretario generale della Cisl, Furlan in occasione della manifestazione regionale "Il lavoro sopra tutto"...
Lavoro  Furlan: “Occorre una svolta nei contratti e nelle relazioni industriali Lavoro Furlan: “Occorre una svolta nei contratti e nelle relazioni industriali"
30 giugno 2015- "Condividiamo i concetti espressi oggi dal presidente di Confindustria, Squinzi. In questa fase tocca alle imprese ed ai sindacati...
Fisco. Cisl: Fisco. Cisl: "I dati diffusi dal Ministero dell’Economia sulle dichiarazioni dei redditi per il 2016 confermano l'urgenza di una riforma"
Roma, 29 marzo -"I dati diffusi dal Ministero dell’Economia sulle dichiarazioni dei redditi per il 2016 confermano che è sempre più urgente una...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa