Emilia Romagna. Femca, Flaei e Fit Cisl regionali: siglato protocollo appalti Gruppo Hera

Bologna, 28 ottobre 2016. Filctem, Fp, Femca, Flaei, Fit, Uiltec e Uiltrasporti Emilia Romagna hanno siglato in data 26 ottobre 2016, nella sede di Hera a Bologna, un protocollo d'Intesa in materia di appalti. L'accordo sottoscritto fra le parti garantirà un sistema di regole che riguardano in particolare: Principi di trasparenza, equità e imparzialità per gli affidamenti esterni e appalti di attività. Modalità di valutazione delle offerte anche attraverso criteri di innovazione ambientale e sociale per i sistemi di qualificazione e certificazione dei fornitori. Gare d’appalto attivate con capitolati che escludano fenomeni di dumping salariale e rispettino le condizioni di legalità, di tutela contrattuale e di salute e sicurezza dei lavoratori. L'accordo interessa migliaia di lavoratori dipendenti di aziende che lavorano in appalto e subappalto per il gruppo Hera, i punti più rilevanti del protocollo sottoscritto che li riguarderanno sono: la chiara definizione dei contratti nazionali da applicare ai lavoratori degli appalti, il riconoscimento del valore etico della c.d. “clausola sociale” per la salvaguardia dell’occupazione dei lavoratori nei passaggi da un gestore a un altro, oltre alla tutela della retribuzione e della professionalità in tali passaggi, il corretto pagamento dei trattamenti economici, normativi e dei versamenti contributivi da parte delle aziende appaltatrici e le garanzie per la sicurezza dei lavoratori. L'intesa recepisce concretamente i contenuti del patto per il lavoro siglato il 20 luglio 2015 dalle OO.SS. Cgil, Cisl, Uil con la Regione Emilia Romagna e del protocollo regionale sottoscritto in data 22 aprile 2016 fra Atersir e le OO.SS. Cgil, Cisl e Uil. Roberto Petri e Massimo Galluzzo Flaei, Roberto Gentilini Fit e Stefano Perazzini Femca Cisl Emilia Romagna considerano all’avanguardia il protocollo sottoscritto in data 26 ottobre 2016. “Con la sottoscrizione del protocollo appalti, nel gruppo Hera, si consolida un evoluto modello di relazioni sindacali che aveva già visto nel corso dell’anno 2016 la sottoscrizione di un importante accordo sul Welfare aziendale molto innovativo. Con questo accordo risulterà possibile offrire maggiori garanzie e tutele anche ai dipendenti delle aziende che operano in appalto per conto di Hera.”

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.