• Grandi temi
  • Sociale e sanità

Manovra sanitaria 2015/2017: cosa pensa la Cisl

Stabiliti, dal Governo e dalle Regioni, ulteriori tagli alla spesa sanitaria quale contributo per il risanamento della finanza pubblica. "Nonostante i tagli al finanziamento del Fondo sanitario siano meno lineari del passato e mirati ad alcuni obiettivi precisi, il Sistema Sanitario Nazionale continua a fare i conti, purtroppo, con una politica sbagliata". Questa la posizione della Cisl. "La ricerca di risparmi della spesa come quelli sul personale e sui servizi, rischia di indebolire l'offerta della sanità pubblica. Deve essere interrotta la politica dei tagli degli ultimi governi c' è bisogno di cambiare l'impostazione e puntare alla produttività del sistema. Il governo non può solo fare tagli e scaricare sulle regioni che a loro volta scaricano sui cittadini in termini di minori servizi"

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.