1° Maggio. A Genova la Festa del Lavoro

ALL 2

 
Roma, 3 marzo 2016 - Cgil, Cisl e Uil celebreranno la Festa del lavoro il prossimo 1° Maggio a Genova. Vertenze, pensioni e contratti i temi al centro dell'iniziativa. E' quanto hanno deciso i segretario generali, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo nel corso di un incontro a margine della riunione nella sede della Confapi per discutere delle nuove regole contrattuali. Più valore al lavoro. Contrattazione, occupazione, pensioni lo slogan di quest'anno.

Il primo maggio "sara' all'insegna del lavoro, della ripresa, della crescita dello sviluppo, della contrattazione e della riforma delle pensioni" ha dichiarato la Segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan, "Genova -ha aggiunto- e' stata scelta come sede del tradizionale appuntamento per sottolineare l'esigenza di una ripresa del nostro sistema economico a partire dai grandi centri industriali, ma che deve diventare una priorita' per tutto il Paese".

Anche la Segretaria organizzativa della Cisl, Giovanna Ventura, sottolinea che "la rinascita del nostro paese di cui noi tutti abbiamo un gran bisogno non può che partire dal lavoro. Noi non possiamo più permetterci di avere tanti giovani disoccupati, soprattutto al Sud, così come è giusto che chi ha contribuito fortemente attraverso il proprio operato allo sviluppo del paese possa andare in pensione con assegni dignitosi e non in età troppo avanzata. La presenza di centinaia di migliaia di giovani, assieme a tante lavoratrici ed a tanti lavoratori in piazza San Giovanni a Roma- ha ricordato Ventura- ci permette di coniugare fortemente il tema dei comizi che i Segretari generali di Cgil Cisl Uil terranno a Genova con la kermesse capitolina. Piazza San Giovanni dà il segno tangibile dell'universalità del linguaggio musicale che si fonde con un tema così importante ed oggi particolarmente delicato come quello del lavoro. Il linguaggio della musica che unisce tutte le generazioni può aiutare a valorizzare il lavoro. Per dare più valore al lavoro bisogna sviluppare nel nostro Paese nuove attività, dedicare risorse alla ricerca e alla innovazione, prendere il valore del lavoro come priorità assoluta e concentrare lì investimenti e risorse. Bisogna dare sistematicità agli interventi che si fanno. Il tema vero è come riorganizziamo il sistema del lavoro nella pubblica amministrazione ed anche come creiamo un mercato più attrattivo per le imprese. Bisogna spostare l'attenzione dagli spot a un progetto che metta in evidenza il valore del lavoro nel pubblico impiego e nel privato".

A Genova la manifestazione prevede il concentramento in Piazza Della Vittoria, Viale Caviglia, Via Cadorna, Piazza Verdi lato Sud al confine con Viale Caviglia a partire dalle ore 9,30. Il corteo si muoverà intorno alle 10,30-11 per raggiungere Piazza De Ferrari per il comizio conclusivo dei Segretari Generali.

A Roma invece, nel pomeriggio, il CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO, tradizionale appuntamento promosso come sempre da CGIL, CISL e UIL ed organizzato da iCompany e Ruvido Produzioni, dal 1990 raduna nel giorno della Festa dei Lavoratori migliaia di spettatori in una delle piazze più importanti della capitale, Piazza San Giovanni in Laterano, per 8 ore di musica.

Conduttore dell’edizione di quest'anno sarà LUCA BARBAROSSA che, per la prima volta nelle vesti di presentatore del Concertone, porterà sul palco tutta la sua esperienza di musicista e conduttore. La musica sarà la vera protagonista del concerto, con un cast composto da nomi di grande prestigio, anche internazionale. Ecco gli artisti che si esibiranno sul palco del CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO: SKUNK ANANSIE, MAX GAZZÈ, VINICIO CAPOSSELA con i CALEXICO, ASIAN DUB FOUNDATION, SALMO, MARLENE KUNTZ, TIROMANCINO, FABRIZIO MORO, GIANLUCA GRIGNANI, COEZ, BUGO, DUBIOZA KOLEKTIV, TULLIO DE PISCOPO, GARY DOURDAN feat. NINA ZILLI, NADA, PERTURBAZIONE feat. ANDREA MIRÒ, RAIZ MESOLELLA ROSSI, BANDABARDÒ, AMBROGIO SPARAGNA, MAU MAU, PEPPE BARRA, REZOPHONIC, MODENA CITY RAMBLERS & FANFARA DI TIRANA, EUGENIO BENNATO, ORCHESTRA OPERAIA per REMO REMOTTI, MALDESTRO, THEGIORNALISTI, ENZO AVITABILE, TONY CANTO, MIELE, IL PARTO DELLE NUVOLE PESANTI, MED FREE ORKESTRA con ROBERTO ANGELINI e MATTEO GABBIANELLI (Kutso). . . e non si escludono ulteriori presenze e sorprese dell’ultim’ora. Sul palco, in apertura, si esibiranno anche i 3 finalisti del contest dedicato alle nuove proposte artistiche del Concerto del Primo Maggio, 1MNEXT 2016. Questi i nomi dei 12 finalisti (9 provenienti dal concorso e 3 selezionati dal Circuito Keep On Live): 2elementi (Roma), Banda Rulli Frulli (Finale Emilia), Carboidrati (Crotone), Davide Campisi (Enna), I Santi Bevitori (Roma), Il geometra Mangoni (Pistoia), Simone Costanzo Shark (Catania), Stip’ Ca Groove (Bari), Toot (Roma), La Rua Catalana (Benevento), La Banda del Pozzo (Barcellona Pozzo di Gotto) e Locomotif (Catania). I 12 finalisti si contenderanno i 3 posti disponibili sul palco del Concertone il 22, 23 e 24 aprile live al Contestaccio di Roma; le serate saranno trasmesse in diretta streaming sul sito RAI.tv. Il vincitore assoluto del contest verrà poi proclamato proprio in Piazza San Giovanni il Primo Maggio.

Info 1MNEXT su www.1mnext.it.

www.primomaggio.net
www.facebook.com/primomaggioroma 
www.twitter.com/primomaggioroma  
www.instagram.com/primomaggioroma 

Leggi anche:

Finali Contest Concertone 1° Maggio
Lavoro. Furlan: dalla Cei messaggio di profondo significato sociale e stimolo forte anche per il sindacato

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.