"Il Governo può evitare lo sciopero. Distanza minima". Intervista ad Annamaria Furlan, "Corriere della Sera" del 19 novembre 2020

Furlan studio"Lo sciopero serve per convincere il datore di lavoro, in questo caso lo Stato, a rinnovare il contratto, esattamente come abbiamo fatto nel privato per alimentaristi e metalmeccanici. Parliamo del diritto al contratto, scaduto da due anni. (...) Il governo ha stanziato solo 400 milioni con la manovra 2021. Ma così si avrebbe un contratto inferiore al precedente. (...) Noi avevamo chiesto un accordo sullo smart working,  invece il governo ha lasciato tutto in mano ai dirigenti. Con il rinnovo del contratto la materia andrà regolamentata. (...) Se il governo troverà il modo di aumentare le risorse, noi siamo pronti a sederci al tavolo e non ci sarà più bisogno di scioperare.  (...) Sarebbe importante che le parti sociali insieme avanzassero al Governo proposte comuni su Recovery fund, lavoro ed ammortizzatori sociali. Dobbiamo andare oltre l’emergenza e pensare al rilancio. Così si costruisce il patto sociale”. 

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (corriere della sera.pdf)Corriere della Sera216 kB

Stampa