• Grandi temi
  • Bilateralità

Percorso formativo su “Bilateralità e Lavoro”

Il sistema della bilateralità, di origine contrattuale, rappresenta un’esperienza consolidata delle relazioni sindacali, che necessita di riordino e di rilancio. La legislazione ha del resto riconosciuto agli enti bilaterali più ampie attribuzioni, allargando il raggio degli interventi. Proprio per questo la bilateralità va supportata sul piano formativo tramite un’adeguata preparazione dei soggetti chiamati a farne parte.

La Segreteria generale, d’intesa con la Fondazione Ezio Tarantelli-Centro Studi Ricerca e Formazione Cisl ed il Dipartimento Mercato del Lavoro, Formazione Professionale, Contrattazione e Bilateralità, secondo quanto previsto nel Piano Formativo Confederale (Integrazione 2016-2017), ha realizzato a dicembre 2016 a Firenze, presso il Centro Studi di Fiesole, il primo modulo di un percorso formativo sperimentale su “Bilateralità e lavoro”.

L’obiettivo del corso è stato quello di far acquisire conoscenze dello scenario economico e normativo di riferimento, nonché sviluppare consapevolezza di ruolo e visione strategica nelle diverse aree considerate.

Il corso, che si sviluppa in due moduli, si è rivolto a dirigenti sindacali componenti degli enti bilaterali a tutti i livelli.

I principali argomenti dell’attività didattica, trattati in questo modulo formativo, sono stati: L’evoluzione della bilateralità ed i modelli organizzativi; La bilateralità tra contrattazione collettiva e legge; Le principali aree di intervento della bilateralità, con particolare riguardo al mercato del lavoro, alla formazione professionale, al sostegno al reddito e al welfare integrativo; Il funzionamento della bilateralità e la gestione delle risorse.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.