Legge di bilancio 2017. Una breve scheda di sintesi del Dipartimento industria Cisl: centrale il tema degli investimenti

 10 gennaio 2017 - Legge di bilancio per il 2017 (L 11 dicembre 2016, n. 232 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019” relativa al settore industria . Supplemento ordinario n. 57/L alla Gazzetta Ufficiale n. 297 del 21 dicembre 2016 - Serie generale) ha avuto un iter molto accelerato per via della crisi di governo. Questo ha comportato sicuramente poco tempo per gli approfondimenti e la discussione parlamentare.

In una breve scheda di sintesi il Dipartimento industria dellla Cisl pone in risalto alcuni aspetti della manovra relativi in particolare ai numerosi interventi a favore degli investimenti e la conferma di alcune misure inerenti il Piano nazionale Industria 4.0 (vedi Allegato A):

  • dall’inizio dell’anno possono essere realizzati investimenti in macchinari e in sistemi informatici potendo usufruire dei cosiddetti iper e super ammortamenti, pari rispettivamente al 150% e al 40% dei costi sostenuti. 
  • non meno significative le risorse previste per aumentare il credito di imposta per la ricerca o quelle per il prolungamento degli incentivi della cosiddetta “Nuova Sabatini”, anch’essa con una premialità per gli investimenti in tecnologie d’avanguardia. E tutte le altre misure che puntano a favorire investimenti in infrastrutture, ambiente, nel sostegno alle piccole e medie imprese e per il Sud.

La Cisl evidenzia come nell’azione del Governo sembri quindi, finalmente divenuto centrale il tema degli investimenti, a cominciare proprio dal settore industriale. Questo sicuramente è anche il risultato delle richieste fatte dal sindacato e della pressione esercitata dalla Cisl che ribadisce come "la priorità sia oggi quella di dare concretezza alle norme previste e fare in modo che le risorse disponibili per gli investimenti vengano spese bene e nel più breve tempo possibile". Per la Cisl quindi sollecitare le imprese ad investire in ricerca e innovazione tecnologica e impegnare le Amministrazioni locali ed il Governo ad una efficace gestione dei progetti di investimenti individuati.

(A tal fine inviamo in allegato oltre alla scheda anche i due specifici Allegati della stessa legge, per avere il quadro dettagliato degli investimenti che possono usufruire dell’iper e del super ammortamento.

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa