• Grandi temi
  • Partecipazione e democrazia economica

Partecipazione e democrazia economica: spunti per un dibattito costruttivo

La Cisl, nel corso del seminario "Le politiche della Cisl per la partecipazione e la democrazia economica alla vigilia del congresso della Ces e delle elezioni europee" dello scorso 15 maggio, ha presentato un documento di approfondimento su democrazia economica e partecipazione con l'intenzione di dar vita ad un dibattito costruttivo che investa la Confederazione, la Fondazione Ezio Tarantelli, il Centro Studi Cisl di Firenze, il Coordinamento Attività Internazionali e le Federazioni di categoria per perseguire una strategia che tragga spunto direttamente dalla Costituzione (art. 4, 41 e 46) e che  punti alla connessione tra la capacità di influenzare le scelte strategiche attraverso le assemblee e quella di correggere i comportamenti aziendali attraverso la presenza dei lavoratori nell’organizzazione del lavoro e nei controlli; che rilanci l’utilità e, quindi, la responsabilità sociale delle imprese come valore economico ed aspiri ad elevare il dibattito internazionale su questi temi, attraverso il potenziamento delle esperienze già positivamente avviate, al fine di costruire in Europa un’alternativa economica ai modelli di sviluppo imperanti, ambientalmente e socialmente sostenibile.
 
Il documento  si articola su 3 pilastri:
  •  i CAE e il sindacato europeo;
  •  la partecipazione finanziaria e alla governance;
  •  la partecipazione organizzativa.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Documento democrazia economica - cae  definitivo1.pdf)Documento Democrazia Economica171 kB

Stampa