• Grandi temi
  • Politiche di genere e giovani

Ripartizione risorse Fondo per i diritti e le pari opportunità

La Cisl ritiene importante l’assegnazione delle risorse delFondo per i diritti e le pari opportunità per sostenere e dare continuità alle diverse iniziative in atto su tutto il territorio nazionale in favore delle donne vittime di violenza. La violenza contro le donne necessita non solo dell’impegno e del contributo di tutti, di istituzioni e società civile, ma anche di finanziamenti certi e costanti affinché gli sforzi e i risultati raggiunti finora non vadano dispersi.
 
A tal proposito segnaliamo che sulla Gazzetta Ufficiale del 19 gennaio 2019 è stato pubblicato il D.P.C.M. 9 novembre 2018  inerente la “Ripartizione - tra le Regioni e le province autonome di Trento e Bolzano - delle risorse del Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità” per l’anno 2018, ai sensi dell’art. 5-bis della legge n. 119/2013.
 
Si tratta complessivamente di 20.000.000,00 di euro destinati al potenziamento delle strutture delle case rifugio e dei centri antiviolenza in tutta Italia. Il 33% delle risorse, pari ad euro 6.600.000,00,  è riservato all'istituzione di nuovi centri antiviolenza e nuove case-rifugio, l’altro 67%, pari ad euro  13.400.000,00, al finanziamento aggiuntivo degli interventi regionali già operativi volti ad attuare azioni di assistenza e di sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli e ai centri antiviolenza già esistenti, suddivisi sulla base di specifici criteri evidenziati nel Decreto stesso.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (DPCM - Riparto Fondo P.O. anno 2018 per violenza di genere .pdf)DPCM - Riparto Fondo P.O. anno 2018 per violenza di genere .pdf1607 kB

Stampa