• Grandi temi
  • Servizi, terziario e agroalimentare

Appalti e concessioni: il Senato approva ddl e recepisce la direttiva europea

Il Senato ha approvato  il disegno di legge delega che recepisce le direttive europee in materia di appalti e concessioni. Ora il provvedimento andrà in seconda lettura alla Camera. Per la Cisl è un primo passo importante verso l’approvazione definitiva di un provvedimento sul quale, unitamente a Cgil e Uil, è impegnata da lungo tempo a fornire il proprio contributo di merito per un settore che occupa un grande numero di addetti e le cui ricadute, in termini di servizi, interessano tutti i cittadini. Il Ddl, nel testo approvato da questo ramo del Parlamento, recepisce molte delle indicazioni fornite dalla Cisl fondate su importanti punti fermi verso la trasparenza, la legalità e una maggior tutela dei lavoratori di questo settore che rappresenta il 16% del Pil del Paese, e su cui la Cisl continuerà a seguire i lavori dell’iter parlamentare.

Tra i punti più qualificanti del Disegno di legge delega:

  • la notevole riduzione e la qualificazione delle Stazioni appaltanti;
  • la limitazione delle gare al massimo ribasso a favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa;
  • l’inserimento delle clausole sociali per i lavoratori;
  • l’indicazione, già in fase di bando di gara, del contratto più vantaggioso per i lavoratori da applicare in riferimento al settore merceologico prevalente;
  • stretta sulle varianti e le deroghe, che sono vietate;
  • la limitazione e la messa in trasparenza del subappalto;
  • maggiori poteri all’Autorità anticorruzione nel controllo e nella regolamentazione del settore.

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.