• Grandi temi
  • Servizi, terziario e agroalimentare

Dissesto idrogeologico: firmato Accordo Quadro sulla gestione dei cantieri per la prevenzione da frane e alluvioni

Per mettere in sicurezza il territorio nazionale e la vita dei cittadini italiani nei tempi più brevi possibili è necessaria una strategia nazionale e di sistema, un vero coordinamento tra i livelli istituzionali nazionali e regionali, un efficace rapporto anche con il sindacato per arrivare a scelte condivise.

Il 22 aprile 2015 è stato sottoscritto tra Ministero dell’Ambiente (Struttura di missione del Governo contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche) e i Sindacati confederali Cgil Cisl Uil e le relative federazioni Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil un accordo quadro sulla gestione dei cantieri del piano nazionale di prevenzione e contrasto al dissesto idrogeologico che individua gli strumenti necessari ad abbreviare la durata dei cantieri per gli interventi mirati alla mitigazione del rischio rappresentato da frane e alluvioni. Un’intesa che, per la Cisl, sottolinea l’importanza della collaborazione tra i livelli istituzionali e le grandi organizzazioni sindacali confederali come risorsa da mettere a disposizione del Paese ed un valore altissimo per perseguire crescita , sviluppo, occupazione.

L'accordo impegna anche i Presidenti delle Regioni nella loro qualità di commissari governativi nella lotta al dissesto idrogeologico a definire modalità puntuali e strutturate di informazione, monitoraggio e verifica della realizzazione delle opere.
Per la realizzazione delle opere il sindacato si impegna a dare la massima disponibilità sugli orari di lavoro e di turnistica sempre nel rispetto delle norme contrattuali riferite alle prestazioni complessive di flessibilità degli orari e nella salvaguardia della salute e sicurezza.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.