• Grandi temi
  • Mercato del lavoro

Protocollo d'intesa tra CGIL CISL UIL e Assodelivery

Firmato dal Ministro del Lavoro Orlando, il Protocollo di intesa sottoscritto tra CGIL, CISL, UIL e Assodelivery, la Associazione che rappresenta le maggiori aziende del settore del food delivery, per la legalità contro il caporalato, l’intermediazione illecita e lo sfruttamento lavorativo.
 
Un passo in avanti, fortemente voluto dalla CISL, importante per garantire nuove e maggiori tutele del lavoro per i Riders atteso da lungo tempo, sulla strada tracciata contrattualmente tra le parti sociali e basata su Relazioni Industriali costruttive finalizzate a promuovere lo sviluppo del settore nel rispetto dei diritti dei lavoratori.
 
Una intesa contrattuale che deve essere il preambolo per il proseguo del confronto già avviato che sta impegnando Assodelivery e CGIL, CISL, UIL per giungere ad un Protocollo in materia di salute e sicurezza necessario per aggiornare e rafforzare le tutele per i Riders, che purtroppo sta subendo ritardi ingiustificati, e quindi successivamente al confronto per la definizione di un contratto nazionale che porti a migliorare concretamente le condizioni di lavoro sul piano normativo ed economico.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Protocollo intesa food delivery.pdf)Protocollo intesa food delivery.pdf1283 kB

Stampa