• Grandi temi
  • Servizi, terziario e agroalimentare

Legge 229. Convertito in legge il decreto n.189 sugli interventi alle popolazioni colpite dal sisma. Scheda di sintesi sulle principali misure richiesta dalla Cisl

20 Dicembre 2016 - Approvato in via definitiva dalla Camera dei deputati il 14 Dicembre scorso il disegno di legge “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016”. Confluito nel provvedimento in esame anche il decreto legge n. 205 del 2016, adottato a seguito degli eventi sismici avvenuti nel mese di ottobre.La Cisl ha espresso un giudizio "parzialmente positivo" sulle previsione normative, risultato delle proposte avanzate dalla Confederazione. Per la Cisl  non hanno trovato riscontro, ad esempio, alcuni temi importanti tra cui il fascicolo del fabbricato, l’opportunità di applicare il rating di impresa comprensivo del controllo del flusso della manodopera, il maggior coinvolgimento degli enti bilaterali preposti alla formazione e sicurezza. Misure, come molte altre, che restano per la Cisl determinanti e che pertanto continueranno ad essere oggetto di attenzione e di proposta, anche alla luce del programma “Casa Italia” per la prevenzione sismica ed il dissesto idrogeologico.

In una scheda di sintesi la Cisl pone a confronto le principali misure di intervento richieste, con quelle che hanno trovato una corrispondente previsione normativa.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa