1. Home
  2. »
  3. Notizie
  4. »
  5. articoli e interviste
  6. »
  7. Luigi Sbarra
  8. »
  9. “La protesta un grave errore, il...

“La protesta un grave errore, il Paese ha bisogno di coesione” da Il Corriere della Sera, Il Dubbio, Il Foglio Il Mattino, Il Messaggero

Pubblicato il 8 Dic, 2021

Noi riteniamo  che sia un grave errore la decisione di proclamare uno sciopero generale e di radicalizzare il conflitto in un momento così delicato per il Paese, con una recrudescenza della pandemia e con tanti segnali di ripresa economica e produttiva che necessitano però di uno sforzo collettivo per diventare strutturale. (…) Non serve incendiare lo scontro in modo generalizzato: rischiamo di spezzare i fili del dialogo con le associazioni di impresa e di isolare il mondo del lavoro quando invece il paese ha bisogno di coesione e responsabilità per costruire insieme una prospettiva di ripartenza. (…) La manovra del Governo è stata indubbiamente migliorata grazie ad una mobilitazione sindacale intransigente, responsabile e costruttiva, che è riuscita a riallacciare i fili dell’interlocuzione. I risultati sono arrivati sulla via del dialogo e del confronto e su questa via la Cisl intende proseguire esercitando una forte pressione sul Parlamento per migliorare ulteriormente la legge di bilancio e la politica di sviluppo su lavoro e pensioni, politiche industriali e scuola, sostegno al reddito e lotta al caro bollette per assicurare nuove e maggiori opportunità ai nostri giovani e alle donne, soprattutto nel Mezzogiorno (…)

Allegati a questo articolo

Condividi