1. CISL
  2. /
  3. Notizie
  4. /
  5. articoli e interviste
  6. /
  7. Luigi Sbarra
  8. /
  9. “Valorizzare la sussidiarietà” –...

“Valorizzare la sussidiarietà” – Avvenire

Pubblicato il 29 Giu, 2024

“(La Dottrina sociale della Chiesa si può mettere in pratica nelle aziende e nei luoghi di lavoro) applicando tre principi nelle relazioni industriali e nella rappresentanza: responsabilità, personalismo e partecipazione. Bussole che devono orientare una impostazione sussidiaria volta a far progredire il benessere dei lavoratori e il loro protagonismo verso il bene comune. La via maestra passa per una nuova economia sociale di mercato, che riconosca alla persona e ai corpi intermedi la possibilità di incidere sul futuro proprio, della propria azienda, della propria comunità. (…). “In riferimento alla nostra proposta sulla partecipazione dei lavoratori alla gestione dell’impresa si è concluso positivamente il ciclo delle audizioni in Commissione Finanze e Lavoro della Camera (…). Ora ci auguriamo che gli emendamenti vengano rapidamente approvati e che Il percorso a Montecitorio e poi a Palazzo Madama sia veloce e caratterizzato da uno spirito bipartisan. Ci sono tutte le condizioni per cogliere entro la fine dell’anno l’obiettivo e realizzare finalmente il dettato dell’articolo 46 della Costituzione. (…). Per applicare la sussidiarietà a favore del bene comune bisogna guardare al welfare aziendale, alla sanità integrativa, ai servizi per l’impiego, al ruolo importante svolto dai nostri patronati e dei caf, all’attività che il sindacato svolge, la Cisl in particolare, in molte periferie abbandonate del nostro paese dove la presenza della Stato è rarefatta ed in certi ambiti inesistente. Le persone non vanno lasciate mai sole. Questo ci dice ogni giorno Papa Francesco. Ouesto lo spirito di una sussidiarietà che lo stato deve valorizzare, coinvolgere, ramorzare”.

Allegati a questo articolo

Condividi