1. Casa
  2. /
  3. Notizie
  4. /
  5. Primo Piano
  6. /
  7. Lavoro. Sbarra: “Importante l’apertura...

Lavoro. Sbarra: “Importante l’apertura di Confindustria per un nuovo patto sociale richiamata anche dal Premier Draghi. E’ la strada indicata dalla Cisl da lungo tempo”

Pubblicato il 23 Set, 2021

“Davvero importante l’apertura, la disponibilità del Presidente Bonomi, richiamata anche dal Presidente del Consiglio Draghi, di cominciare a costruire le condizioni per negoziare un nuovo e moderno patto sociale per la crescita, lo sviluppo e il lavoro”. Così il Segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra oggi, commentando l’intervento del Presidente di Confindustria Bonomi all’Assemblea Annuale e le intenzioni del Premier Draghi emerse nell’incontro avuto con lui nei giorni scorsi. Poco più di un’ora di confronto per ridare luce a quella richiesta di apertura di dialogo a tutto campo che già unitariamente i leader di Cgil, Cisl e Uil avevano perorato in una lettera unitaria inviata al premier il primo settembre scorso. Tra i temi al centro dell’incontro tra Sbarra e Draghi, lavoro, riforme economiche ma soprattutto un nuovo e moderno patto sociale, rivendicato da tempo.
“La proposta di un patto sociale – ha poi proseguito il leader della Cisl – è la strada indicata da lungo tempo dalla Cisl al Governo ed alle imprese per affrontare con coesione e partecipazione il tema delle riforme e degli investimenti a partire dal tema del Pnnr, della sicurezza del lavoro, delle nuove politiche industriali, del Sud, della sostenibilità ambientale ed energetica, delle protezioni sociali e politiche attive. Noi siamo pronti a questa sfida” – ha detto. “Sediamoci subito intorno ad un tavolo e cominciamo un cammino di lavoro comune mettendo al centro responsabilità e coraggio. Ed anche sul tema del fisco, delle tariffe, della rivisitazione delle pensioni, anche su questi temi, occorre il massimo di condivisione e di concertazione tra governo e parti sociali. Questa è la stagione giusta per un grande patto sociale capace di mettere in priorità crescita e lavoro, investimenti e partecipazione, innovazione e coesione sociale” ha concluso.

LEGGI ANCHE:

Lavoro. Sbarra: “Dopo il green pass ora al paese serve un grande patto sociale per il lavoro e la crescita”
“No all’aumento sulle tariffe, Patto sociale sui redditi” – Il Sole 24 Ore
Luigi Sbarra su aumento tariffe energetiche e Patto sociale per la ripartenza del Paese da ‘Il Mattino’ e ‘Il Nuovo Quotidiano di Puglia’
Lavoro. Sbarra: “Vaccino dovere civile e morale. Serve un patto sociale per far crescere tutto il Paese”
Sì al pass, ma serve un Patto sociale – ‘Avvenire’

Condividi