1. Home
  2. »
  3. Notizie
  4. »
  5. Attualità
  6. »
  7. No della Cisl al salario minimo:...

No della Cisl al salario minimo: un boomerang – Luigi Sbarra su ‘Il Quotidiano Nazionale’ e ‘Libero’

Pubblicato il 26 Set, 2021

La nostra posizione è chiara, con la contrattazione collettiva noi oggi tuteliamo la quasi totalità dei lavoratori garantendo loro un salario ben superiore alle soglie minime per legge di cui si discute. Il problema è estendere questa copertura a tutti gli altri lavoratori attraverso i contratti. Il salario minimo per legge mette in pericolo tutti gli altri elementi retributivi della contrattazione nazionale, perché offre alle aziende una alternativa ai contratti collettivi con il rischio di comprimere verso il basso diritti e salari. Sul salario minimo fermiamoci e ricostruiamo i fondamentali punti di riferimento di questa delicata partita. Serve un passo avanti e non uno indietro sulle tutele da offrire ai lavoratori.Fermiamoci e ricostruiamo i fondamentali punti di riferimento di questa delicata partita.(…)

Allegati a questo articolo

Condividi