1. Home
  2. »
  3. Notizie
  4. »
  5. Categorie ed Enti CISL
  6. »
  7. Carceri. Vespia (Fns Cisl): “Bene Ministra...

Carceri. Vespia (Fns Cisl): “Bene Ministra Cartabia su assunzioni personale. Ma passare subito dalle parole ai fatti”

Pubblicato il 21 Lug, 2021

“Accogliamo positivamente quanto detto dalla Ministra della Giustizia, Mara Cartabia, in relazione all’ incremento dell’ organico della polizia penitenziaria, educatori, personale dell’ esecuzione penale esterna. Ma bisogna passare subito dalle parole ai fatti, non si può più aspettare”. Lo dichiara in una nota il Segretario generale della Fns Cisl, Massimo Vespia, commentando l’informativa in Senato della Ministra Cartabia sui fatti accaduti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. “Mancano più di 4000 mila unità- precisa Vespia- da reperire anche tramite lo scorrimento delle graduatore degli idonei degli ultimi concorsi, ed è imbarazzante avere in Italia su circa 190 Istituti almeno il 30 % senza un Direttore e un Comandante, figure essenziali nella responsabilità gestionale di strutture così complesse quali sono le carceri”. “Da tempo come Fns Cisl, la Federazione Nazionale della Sicurezza Cisl, denunciamo le criticità che gravano sul nostro sistema penitenziario- sottolinea Vespia- temi che devono essere affrontati con un confronto proficuo con il sindacato, attivando misure strutturali, non tampone, per restituire certezze a tutto il personale. Così come è urgente determinare protocolli d’intesa con le Regioni al fine di regolare la non trascurabile e pericolosa gestione, da parte dei colleghi penitenziari, di detenuti affetti da gravi turbe e nevrosi psichiche. Di sicuro, se la Ministra avviasse incontri con i sindacati di settore, essendo noi attivi sul campo e conoscendo le problematiche reali dell’ intero comparto, potremmo dare il nostro contributo per una risoluzione di queste negatività”.

Condividi